Articoli

Come risparmiare a Bari

Come risparmiare a Bari

Alcune dritte su come risparmiare a Bari, con i punti vendita più convenienti del capoluogo pugliese e altri indirizzi utili Leggi tutto -> ..

Come risparmiare a Milano

Come risparmiare a Milano

Imparare come risparmiare a Milano in poche mosse: gli indirizzi utili a cui recarsi per una spesa economica in una delle città più costose d'Italia Leggi tutto -> ..

Come risparmiare a Napoli

Come risparmiare a Napoli

I luoghi più convenienti in cui fare acquisti, per imparare come risparmiare a Napoli nei trasporti, nell'abbigliamento e nei generi alimentari Leggi tutto -> ..

Come risparmiare a Firenze

Come risparmiare a Firenze

Consigli e suggerimenti su come risparmiare a Firenze, per ottenere acquisti convenienti in tutti i principali ambiti Leggi tutto -> ..

Come risparmiare a Bologna

Come risparmiare a Bologna

Come risparmiare a Bologna facendo shopping negli outlet di zona, acquistando i generi alimentari presso i mercatini e i discount e rifornendosi presso le pompe bianche Leggi tutto -> ..

Come risparmiare a Roma

Come risparmiare a Roma

Utili indirizzi e suggerimenti su come risparmiare a Roma per le spese alimentari, per i trasporti e per gli acquisti di abbigliamento Leggi tutto -> ..

Idee su come risparmiare in Italia, sfruttando le diverse opportunità offerte dalle proprie città sulle spese alimentari, per l'abbigliamento e il tempo libero

Imparare come risparmiare in Italia, sfruttando le risorse che le diverse città mettono a disposizione, è fondamentale: con dei piccoli accorgimenti si può arrivare a mettere da parte diverse decine di euro che, a fine mese, incidono significativamente sul bilancio familiare.
Esistono tantissimi ambiti diversi nei quali si può risparmiare, i principali riguardano l'abbigliamento, le spese alimentari, quelle per i trasporti e, perchè no, i piccoli piaceri voluttuari che ogni tanto ci si concede: tra questi annoveriamo le cene al ristorante, qualche gita fuori porta, un bel film al cinema o una visita al museo.


Per quanto riguarda l'abbigliamento, esistono due grandi opportunità per coloro che desiderano risparmiare in Italia: la prima è costituita dagli outlet, la seconda dai mercatini di quartiere. Gli outlet, che ormai sono diffusi più o meno in maniera omogenea lungo tutta la Penisola, sono un'insieme di negozi che offrono a prezzi convenienti abiti appartenenti spesso a collezioni passate, ma non per questo di qualità inferiore. Acquistare presso gli outlet garantisce un buon risparmio in qualsiasi periodo dell'anno ed ancora di più durante i saldi, in cui anche i negozi tradizionali operano sconti significativi.

I mercatini di quartiere permettono invece di comprare a prezzi molto bassi abbigliamento di ogni genere, spesso di qualità non eccelsa. Possono essere usati per comprare capi da utilizzare in casa, oppure si possono effettuare acquisti in gran quantità, spendendo la stessa cifra che potrebbe essere utilizzata per un paio di capi di marca e privilegiando il numero rispetto alla qualità, con la consapevolezza che la durata dei propri acquisti sarà certamente ridotta.

Le spese alimentari possono essere abbattute in due diverse maniere: scegliendo le grandi catene di discount per gli acquisti di prodotti in scatola, detersivi e prodotti di pulizia ed altri alimenti a lunga conservazione e rivolgendosi invece ai mercati ortofrutticoli per i prodotti di stagione. In questo modo si può avere la certezza di acquistare merce fresca eliminando le ulteriori mediazioni create dai grandi supermercati, che contribuiscono ad incrementare il prezzo di vendita finale.


La quantità di denaro investita nei trasporti è differente a seconda del tipo di soluzione che si sceglie: chi opta per i mezzi pubblici avrà spese più contenute rispetto a chi si avvale esclusivamente di un mezzo privato, ma chiaramente dovrà adattarsi alle condizioni del trasporto pubblico. In entrambi i casi è possibile risparmiare. I mezzi pubblici mettono a disposizione di chi li usa frequentemente abbonamenti settimanali, mensili o annuali che riducono notevolmente i costi rispetto a quelli del singolo biglietto, mentre per chi ricorre all'automobile o alla moto esistono diverse pompe bianche, distributori che non fanno parte delle grandi catene, che praticano prezzi molto convenienti.

Per quanto riguarda invece il tempo libero, esistono molti siti che, in tantissime città italiane, propongono offerte convenienti per cene al ristorante, gite di uno o due giorni, centri benessere e trattamenti estetici: si tratta dei cosiddetti gruppi di acquisto collettivo, di cui fanno parte Groupalia, Groupon, Lets Bonus, PoinX e tanti altri. I cinema, invece, in molte città hanno un particolare giorno della settimana in cui risultano più convenienti, poichè propongono tariffe speciali, e spesso hanno anche delle apposite carte che consentono di acquistare più ingressi risparmiando considerevolmente. I musei, infine, in alcuni giorni dell'anno sono totalmente gratuiti, mentre in altri periodi sono soggetti a sconti e riduzioni: per sfruttarli bisognerà informarsi al meglio sui siti web del comune di proprio interesse.

Vediamo assieme come risparmiare a Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Firenze, Venezia e Bari.