Come risparmiare a Bologna facendo shopping negli outlet di zona, acquistando i generi alimentari presso i mercatini e i discount e rifornendosi presso le pompe bianche

Imparare come risparmiare a Bologna è semplice se si conoscono gli indirizzi giusti a cui rivolgersi: sia per quanto riguarda gli acquisti per l'abbigliamento, sia per quelli relative ai trasporti ed ai generi alimentari, ci sono molte opportunità per ridurre le spese senza alcun sacrificio.

Link immagine:  http://www.flickr.com/photos/hansschnier/6738589/ 

Per quanto riguarda l'abbigliamento e l'oggettistica, a una ventina di chilometri dal centro di Bologna si trova il Castel Guelfo The Style Outlet. Il centro, aperto tutti i giorni con orari consultabili sul sito, offre più di 100 negozi, in grado di soddisfare le necessità di chiunque. Tra i settori presenti troviamo abbigliamento per donna, uomo e bambino, calzature, accessori, articoli casalinghi, abbigliamento intimo e sportivo e tanto altro ancora. Tutto l'anno i prodotti sono disponibili con sconti dal 30% al 70% rispetto ai normali prezzi di listino. Completano il centro numerosi punti di ristoro, in cui riposarsi durante lo shopping.

Chi preferisce non spostarsi dalla città, potrà trovare occasioni convenienti presso il Trend Outlet, situato in via Dagnini, 17: in vendita, con prezzi ridotti dal 50% al 70%, abbigliamento per ragazzi e ragazze, uomini e donne delle migliori marche sul mercato. Nella periferia cittadina, precisamente in via Zanardi 298, si trova la stockhouse Speed Shop. Vi si possono acquistare, prevalentemente per un pubblico giovane, maglieria, camicie e altri capi d'abbigliamento provenienti da rimanenze di magazzino e campionario, con sconti anche dell'80%.

Gli amanti dei mercatini, sicuramente potranno trovare utile una visita presso Mercatopoli, il mercatino dell'usato, che si trova in via Pasubio, 39. Qui è possibile acquistare merce di seconda mano in ottimo stato: mobili, oggettistica, capi d'abbigliamento, accessori, bigiotteria, articoli sportivi e tanto altro. Si possono anche portare i propri oggetti usati ed esporli per la vendita: in cambio di una piccola percentuale, si potrà ricavare qualcosa anche da merce ormai inutilizzata.

Il più grande mercato di Bologna è senz'altro La Piazzola, che ogni Venerdì e Sabato dalle 6 alle 20 presenta ai cittadini oltre 400 bancarelle, su cui si possono trovare occasioni imperdibili. Soprattutto nelle prime ore del mattino è possibile fare ottimi affari, accaparrandosi un pezzo unico proveniente da rimanenze di magazzino di marche prestigiose a prezzi davvero irrisori. La Piazzola è anche dotata di un parcheggio sotterraneo che garantisce 1000 posti auto, per uno shopping in tutta comodità.

Passando ai mezzi di trasporto, chi sceglie di spostarsi con i mezzi pubblici gestiti dall'ATC, troverà certamente utile l'elenco delle diverse tariffe previste per biglietti e abbonamenti. Il biglietto orario ha un costo di 1,20 euro (1,50 se acquistato a bordo degli autobus), quello giornaliero di 4 euro, l'abbonamento mensile costa 36 euro ed è utilizzabile non contemporaneamente da più di una persona, mentre quello annuale impersonale ha un costo di 330 euro e quello personale di 300. Sconti ulteriori sono previsti per gli studenti con età inferiore ai 30 anni e gli anziani con più di 70 anni.

Link immagine:  http://www.flickr.com/photos/evauppsala/191551922 

Chi invece utilizza in prevalenza mezzi privati, potrà risparmiare facendo rifornimento presso una delle pompe bianche presenti sul territorio cittadino. Questi gli indirizzi dei distributori attualmente aperti:

  • Via Persicetana Vecchia, 25
  • Via Emilio Lepido 35/37
  • Via Francesco Zanardi, 90
  • Via del Lavoro, 21/C
  • Via Emilia Levante, 194


Per quanto riguarda invece le spese alimentari, frutta e verdura possono essere acquistate a prezzi conventienti e con la garanzia di qualità e genuinità dei prodotti presso "All'Ortomercato", il punto vendita riservato ai privati che si trova in via Paolo Canali, 1 all'interno del CAAB, Centro Agro Alimentare di Bologna, grandissimo mercato all'ingrosso abitualmente accessibile soltanto ai rivenditori. Aperto al pubblico il Giovedì, Venerdì e Sabato pomeriggio, questo mercato consente gli acquisti soltanto in grandi quantità, indicate come "colli": organizzandosi con amici e parenti si potrà portare a casa la spesa per tutti con un notevole risparmio.

Infine, coloro che cercano la convenienza anche nei punti vendita tradizionali, possono rivolgersi ad uno dei diversi punti vendita appartenenti alle seguenti catene di discount presenti a Bologna: ECU, D-Più Discount, LIDL, In's Discount, Penny, Eurospin ed L.D.

Articoli Correlati

Come risparmiare in Italia

Come risparmiare in Italia

Idee su come risparmiare in Italia, sfruttando le diverse opportunità offerte dalle proprie città sulle spese alimentari, per l'abbigliamento e il tempo libero Leggi tutto -> ..

Come risparmiare in casa

Come risparmiare in casa

Consigli e suggerimenti su come risparmiare in casa: risparmiare sulla spesa, in cucina, sulle bollette e tanto altro ancora Leggi tutto -> ..

Come risparmiare energia

Come risparmiare energia

Un insieme di consigli su come risparmiare energia, sia effettuando investimenti a lungo termine, sia con piccoli gesti quotidiani Leggi tutto -> ..

Come risparmiare soldi

Come risparmiare soldi

Trucchi ed accorgimenti su come risparmiare soldi da far fruttare in seguito su libretti di risparmio o conti risparmio Leggi tutto -> ..

Come risparmiare in un matrimonio

Come risparmiare in un matrimonio

Consigli e suggerimenti per imparare come risparmiare in un matrimonio, ottenendo un ricevimento perfetto senza rinunciare a nulla Leggi tutto -> ..

Come risparmiare sui farmaci

Come risparmiare sui farmaci

Alcuni accorgimenti per imparare come risparmiare sui farmaci, acquistandoli in centri commerciali o parafarmacia e chiedendo i medicinali equivalenti Leggi tutto -> ..