Trucchi su come risparmiare sulle rate del mutuo

Avete acceso un mutuo per l'acquisto della casa dei vostri sogni? Non possiamo che congratularci con voi ovviamente, questo significa infatti che non state gettando al vento i vostri risparmi in un affitto e che state invece costruendo qualcosa, che state piano piano acquistando un bene immobile ideale per voi e per la vostra famiglia. Avere un mutuo acceso per l'acquisto della casa ha però anche i suoi lati negativi, è davvero molto difficile infatti sostenere a cuor leggero questa spesa visto che oggi come oggi il valore dello stipendio di ognuno di noi è calato davvero molto e visto che sono molte le persone che versano in gravi problemi economici. Come risparmiare sulle rate del mutuo? Come riuscire a rendere questa spesa un po' più leggera e semplice da affrontare? Andiamo a scoprirlo insieme. 

Il modo migliore per riuscire a risparmiare sulle rate è rinegoziare il proprio mutuo. La rinegoziazione del mutuo prevede la possibilità di allungare la durata del mutuo oppure la possibilità di passare da un mutuo a tasso fisso ad un mutuo variabile o viceversa.

L'allungamento del mutuo consente a coloro che stanno acquistando una casa di avere un vantaggio immediato, allungando il mutuo infatti il valore delle rate mensili scende e la spesa che deve essere effettuata mese dopo mese diventa molto più leggera. Questo significa però che il valore complessivo degli interessi aumenta, significa insomma che alla fine i soldi che devono essere sborsati alla banca sono molti di più rispetto a quelli decisi inizialmente in fase contrattuale. 

Questa tipologia di rinegoziazione del mutuo è a nostro avviso perfetta per coloro che hanno uno stipendio mensile fisso, per i lavoratori cioè dipendenti con contratto a tempo indeterminato. Nonostante il prezzo del mutuo diventi più elevato infatti le loro condizioni di vita migliorano, mese dopo mese devono affrontare una spesa molto più bassa rispetto al passato potendo così permettersi di affrontare la vita a cuore più leggero. 

Il passaggio dal tasso fisso al tasso variabile è una rinegoziazione un po' più rischiosa, i benefici infatti si vedono solo ed esclusivamente se il mercato risponde in modo positivo. Prima di prendere una decisione di questa tipologia è sempre consigliabile ovviamente fare affidamento sui professionisti che lavorano in banca che possono consigliarci nel miglior modo possibile. Si tratta comunque di un ottimo modo per risparmiare, anche se solo forse per qualche anno, fino a quando cioè il mercato non cambia di nuovo. 

Articoli Correlati

Come risparmiare sulle tasse

Come risparmiare sulle tasse

Un elenco delle principali spese detraibili e di quelle deducibili, per imparare come risparmiare sulle tasse in maniera perfettamente legale Leggi tutto -> ..

Come risparmiare sulle bollette

Come risparmiare sulle bollette

Suggerimenti e idee per informarsi accuratamente ed imparare come risparmiare sulle bollette di gas, luce ed acqua Leggi tutto -> ..

Incentivi risparmio energetico

Incentivi risparmio energetico

Quali sono gli interventi per i quali si possono ottenere gli incentivi risparmio energetico e quali le modalità per ricevere le detrazioni Leggi tutto -> ..

Come risparmiare in casa

Come risparmiare in casa

Consigli e suggerimenti su come risparmiare in casa: risparmiare sulla spesa, in cucina, sulle bollette e tanto altro ancora Leggi tutto -> ..

Impianti a risparmio energetico

Impianti a risparmio energetico

Quali sono i vantaggi degli impianti a risparmio energetico e quali le fonti di energia rinnovabile utilizzate più comunemente Leggi tutto -> ..

Come risparmiare sui farmaci

Come risparmiare sui farmaci

Alcuni accorgimenti per imparare come risparmiare sui farmaci, acquistandoli in centri commerciali o parafarmacia e chiedendo i medicinali equivalenti Leggi tutto -> ..